La nostra azienda recensita nella prestigiosa guida di La Repubblica. Molarella premiato con cinque stelle.

La Pizzuta del Principe ottiene 5 stelle per Molarella nell’importante guida  “Guida ai Sapori e ai Piaceri della Regione” che La Repubblica dedica alla regione Calabria. Un volume che, chiaramente, raccoglie solo le aziende e i ristoranti di eccellenza e che così descrive la nostra cantina. 

La cantina ha sede nella secolare proprietà della famiglia Ranieri, da sempre vocata alla coltivazione della vite, ed è seguita con passione e cura da Albino Bianchi, insigne farmacista e naturalista, marito dell’attuale proprietaria Clara Ranieri che lo definisce “lo studioso di casa” aggiungendo con autoironia e malcelata ammirazione “ed ancora continua senza riposo. 

La Guida recensisce due etichette della nostra cantina, Molarella Val di Neto IGT Bianco e Calastrazza Val di Neto IGT Rosato che ottengono rispettivamente 5 e 4 stelle. La Pizzuta del Principe è una delle poche cantine ad aver ottenuto un così ragguardevole risultato: 5 stelle per Molarella che confermano la qualità dei nostri vini.

D’altronde anche nell’articolo della Guida ai Sapori e ai Piaceri della Regione si fa riferimento all’attenzione verso la qualità che da sempre anima la nostra azienda: 

E le coppe trabocchino, e l’una e l’altra spinga. Si presenta con questi versi l’azienda vitivinicola La Pizzuta del Principe manifestando il legame con l’antica Grecia ma, soprattutto, rendendosi testimone della filosofia sottesa nei versi di Alceo che tende ad individuare nel vino “il migliore farmaco”, invitando a non cedere l’anima alle sventure “perchè tormentandoci non otterremo nulla di buono” 

 

 

 

Questo post è disponibile anche in: Inglese Francese