• Su The Internet Gourmet un articolo su Zingamaro

    Ha fittezza di tannino e di frutto eppure anche vene salmastre che attenuano e stemperano la presenza alcolica e sembrano richiamare quel mare che non è poi tanto lontano.

    Così scrive Angelo Peretti su The Internet Gourmet nell’articolo in cui recensisce Zingamaro e descrive  il suo incontro con il dott. Albino Bianchi. 

    Il dottor Albino Bianchi è un noto farmacista, a Crotone. Le terre invece sono quelle da lungo tempo della famiglia della moglie Clara Ranieri, che è la titolare dell’azienda agricola. Vigne e cantina (la cantina è stata costruita nei primi anni Novanta) sono in contrada Pizzuta, a Strongoli, in provincia di Crotone, e il territorio comunale è separato da quello del capoluogo dal corso del fiume Neto, il secondo per lunghezza e portata della Calabria.

    Angelo Peretti – giornalista pubblicista e direttore responsabile di InternetGourmet.it – è un esperto del settore. Negli anni ha pubblicato vari libri dedicati all’ambito gastronomico e vinicolo e ha collaborato con alcune delle più note guide italiane dei settori del vino e della ristorazione. Scrive ancora Peretti:

    Tra i suoi vini mi ha colpito quello fatto col greco nero, nome evocativo per un’uva che meriterebbe maggiore notorietà, ritengo, se i risultati che offre sono questi. Ecco, credo che ci si possa e ci si debba insistere su questo vitigno, che mi pare sappia leggere bene il territorio che lo accoglie.

    La sua visita alla nostra cantina è avvenuta in estate e per noi è stato un piacere accoglierlo e fargli conoscere la nostra realtà. Non possiamo, quindi, che ringraziarlo per averci dedicato un suo articolo sul prestigioso sito di informazione che dirige. 

    L’articolo nella versione integrale è a questo link 

  • Cantine aperte 2018, vi aspettiamo in azienda per la vendemmia

    A fine settembre  il profumo delle uve e del mosto accoglie gli enoappassionati nelle cantine della nostra azienda, aderente al Movimento Turismo del Vino. È un periodo suggestivo per visitare i vigneti, partecipare insieme ai vignaioli alla raccolta dell’uva e alle prime fasi di lavorazione.

    Un’esperienza unica, da non lasciarsi scappare. 

    Vi aspettiamo in azienda, il 30 settembre, per vivere il momento di festa della vendemmia. 

     

  • Zingamaro trionfa al concorso Venere Callipigia

    Il nostro Zingamaro ottiene il primo posto al   concorso enologico “Venere Callipigia”  edizione 2018. 

    Alla sua prima edizione il concorso enologico nazionale “Venere Callipigia” , primo nella storia della Sicilia enoica riconosciuto ed autorizzato dal Mipaaf,  ha sin da subito fatto registrare un record,  quello del concorso nazionale dell’Italia meridionale con il maggior numero di campioni iscritti, ben 323.

    Il prossimo 23 Novembre presso l’aula magna “Ballatore” della Facoltà di Agraria dell’Ateneo Palermitano alla presenza del Magnifico Rettore e delle più alte cariche istituzionali siciliane verranno consegnati i diplomi a tutti i vini premiati nonché i trofei per i vincitori in ciascuna delle singole categorie in concorso, nella stessa occasione sarà aperto un banco di assaggio con le produzioni vincitrici provenienti da tutta l’Italia.

    In quell’occasione La Pizzuta del Principe riceverà il trofeo Venere Callipigia “Oro” per il suo Zingamaro. 

  • Su La Cucina Italiana parlano di noi!

    Non un semplice articolo, ma un “safari” tra vigneti e ulivi millenari calabresi e naturalmente il giornalista del prestigioso sito di informazione La Cucina Italiana non poteva che scrivere anche della nostra cantina. 

    Così nel tour tutto crotonese, tra Cirò e Melissa, “dove agricoltori e vignaioli – scrive il giornalista nel suo articolo – si battono come leoni per coltivare e proteggere la loro terra e magari riportarla agli antichi splendori” uno spazio viene dedicato anche a La Pizzuta del Principe. Riportiamo un passaggio dell’articolo:

    Albino Bianchi ha gli occhi lucidi quando ci riceve presso la sua cantina. Sarà che con l’età avanzata ci si commuove più facilmente, ma in realtà il suo è lo sguardo di un sognatore. Un sognatore che di sogni ne ha realizzati tanti e ha realizzato anche il più grande di tutti: coltivare la vite e fare il vino. Così, nei primi anni 90, è nata l’azienda La Pizzuta del Principe, che produce 10 etichette, tra rossi, rosati e bianchi. Dal Magliocco in purezza ricava un piacevolissimo rosato IGT di Neto, il Calastrazza. Fresco, ricco di aromi floreali e in bocca si rivela come un frutto polposo. Ma il vino della cantina che più ci ha colpito positivamente è il potente ed elegante Zingamaro, Greco Nero IGT, di grado alcolico elevato (14,5%) ma di grande equilibrio. Affina 12 mesi in botti di rovere francese e 4 mesi in bottiglia. Lo Zingamaro è un vino avvolgente, da gustare lentamente, cosicché sveli una a una tutte le sue virtù gustative.

    Per leggerlo tutto, basta cliccare a questo link

  • LA NOSTRA CANTINA A WINEAROUND IN LIGNANO

    La nostra azienda partecipa a wineAROUND nel suggestivo Parco del Mare di Lignato Pineta in programma l’1 ed il 2 giugno. Molarella, il nostro bianco ottenuto dal vitigno autoctono Pecorello 100% e Salinella, il nostro vino spumante da uve Montonico, saranno protagonisti dell’evento degustativo che offre anche incontri letterari a tema e laboratori. 

    Oltre 500 vini da tutta Italia con le cantine del territorio e i banchi di degustazione della guida Vinibuoni d’Italia, birre artigianali e gastronomia d’eccellenza, un ricco menu a cura dei ristoranti BBQ e Granseola di Lignano Pineta.

    Vi aspettiamo

  • CANTINE APERTE, A LA PIZZUTA ESPERIENZA TRA YOGA E STREET ART

    Vino, Yoga e Street Art s’incontrano  nell’azienda vinicola La Pizzuta del Principe, in occasione di Cantine aperte in Calabria 2018.

    L’iniziativa, curata dalla storica dell’arte Simona Capodimonti, ha l’intento di promuovere un itinerario del benessere, con degustazioni eno-gastronomiche e visite guidate storico-artistiche alla cantina e all’opera di street art, valorizzando i prodotti rinomati della terra insieme ai luoghi simbolo della Magna Grecia.

    Il 2 e il 3 giugno 2018 sarà possibile visitare la cantina, aperta dalle ore 10 fino al tramonto, e vedere lo street artist calabrese Domenico Romeo mentre dipinge la facciata della cantina della Pizzuta del Principe. Inoltre si potrà vivere l’esperienza dello yoga tra i vigneti con il maestro crotonese Eugenio Riganello, che terrà una lezione di prova gratuita alle ore 17.00 del 2 giugno.

    La street art, che di solito trova il suo ambiente naturale nelle periferie urbane per rigenerarle, arriva in un’area rurale per impreziosire la facciata d’ingresso alla tenuta con riferimenti alla vigna e ai prodotti della terra e arricchire ulteriormente l’offerta per i visitatori, in un percorso del Gusto e del Bello con l’obiettivo del benessere totale.

    La Pizzuta del Principe è la cornice ideale per una serata dove la pratica dello yoga – un’antica Scienza esistente in India da oltre 5.000 anni – si unisce alla bellezza suggestiva del paesaggio ricco di storia e alla tradizione calabrese che richiama alla coltivazione della vite e dell’ulivo. Il maestro yoga guiderà una lezione  di relax con tecniche antistress, asana, yoga nidra e meditazione nell’ascolto della natura. Per la pratica è consigliabile portare: tappetino o telo mare, cuscino per sedersi e abbigliamento comodo.

    Programma: sabato 2 giugno ore 17.00 lezione di yoga e a seguire alle 18.00 inaugurazione del murale e presentazione alla stampa. Per ulteriori informazioni: info@lapizzutadelprincipe.it; 0962.88252. Per prenotare la lezione gratuita di yoga: 338.8914009.

     

    Presentazione dell’artista:

    DOMENICO ROMEO nato nel 1988 a Palmi, in provincia di Reggio Calabria, è uno street artist noto a livello internazionale per il suo stile calligrafico, collabora attualmente con case di Moda e di Design.

    La sua ricerca indaga il segno calligrafico astratto, come esigenza di un linguaggio sempre nuovo, dove niente viene esplicitato ma tutto vuole essere percepito. Ha al suo attivo numerose mostre in gallerie italiane e straniere. Tra le sue opere murali più importanti: Abstractism 2.0 per Altrove Festival a Catanzaro; Big City Life a Tormarancia a Roma; Fuoco Costretto 2.4 in Urban Canvas Festival a Varese; Farm Cultural Paek a Favara (AG).

     

    Presentazione del maestro yoga:

    EUGENIO RIGANELLO è insegnante yoga e coordinatore responsabile per le regioni Puglia e Calabria della Federazione Italiana Yoga. Con esperienza ventennale nel campo dello Yoga e della Meditazione, promuove l’antico Yoga tradizionale indiano. Insegna la disciplina Yoga nelle scuole ministeriali a bambini, ragazzi e docenti; guida seminari e lezioni in istituti privati in tutta Italia. A Crotone, ha fondato il suo Centro Yoga ufficiale: Studio Yoga “YOGANANDA” dove insegna gli insegnamenti scientifici del noto maestro indiano Paramahansa Yogananda.

  • Sabato 2 Giugno vi aspettiamo per Cantine Aperte!

    Cosa c’è di meglio che trascorrere una esperienza diversa dal comune? Sabato 2 Giugno vi aspettiamo in azienda per conoscere da vicino la nostra cantina e scoprire i segreti della vinificazione e dell’affinamento. 

    La Pizzuta del Principe, infatti, aderisce all’evento enoturistico più importante in Italia “Cantine Aperte”, organizzato dal  Movimento Turismo del Vinoin programma da Nord a Sud dello Stivale. 

    La nostra azienda aprirà le porte  al pubblico ed a tutti gli appassionati di vino e non solo per far conoscere a giovani, famiglie, comitive e coppie e a tutti gli ospiti, la cultura del vino di qualità ecosostenibile e favorire la conoscenza delle ricchezze culturali e paesaggiastiche del nostro territorio.

    Dalle 10 del mattino fino al tramonto sarà possibile degustare i nostri vini e visitare i nostri vigneti. 

    Scarica la brochure dell’evento

     

     

     

  • L’Olio extra vergine de La Pizzuta, tra migliori Evo in Italia!

    L’olio extravergine d’oliva dell’Azienda Agricola La Pizzuta di Stongoli (Kr) è risultato 2° classificato alla 15^ edizione dell’“Aipo D’Argento2018, il premio oleario internazionale organizzato dall’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli di Verona (Aipo) in collaborazione con Edizioni L’Informatore Agrario. Continue reading L’Olio extra vergine de La Pizzuta, tra migliori Evo in Italia!

  • Molarella e Calastrazza premiati al Concorso Internazionale di Lione

    La nostra cantina ha portato a casa due importanti riconoscimenti nella edizione 2018 del prestigioso  “Concours International de Lyon”. 

    Si tratta di due medaglie d’argento rispettivamente per Molarella  e Calastrazza, entrambi IGP Val di Neto annata 2017. 

    Molarella, nasce dal vitigno autoctono Pecorello 100%, è un bianco dai cenni di oro antico. Al naso rilascia eleganti sentori di macchia mediterranea che spaziano tra note di fiori gialli, la ginestra su tutti, frutta matura e note minerali a chiudere. In bocca sfoggia un’equilibrata struttura, decisamente salina e fresca, che ci inonda di piacevole persistenza. 

    Calastrazza, rosato da uve Magliocco 100%, è un vino dal colore rosa salmone espressione tipica del vitigno. Il profilo olfattivo si caratterizza per profumi semplici e fragranti di lampone e ciliegia, che al gusto rispondono a un perfetto equilibrio fresco/ sapido.  

     
  • VI ASPETTIAMO A VINITALY 2018

    Siamo presenti a Vinitaly 2018
    Come tutti gli anni è assolutamente immancabile a Verona l’appuntamento con Vinitaly, che si terrà da domenica 15 aprile a mercoledì 18 aprile 2018 in area Fiera. Considerato il salone internazionale dedicato ai vini e ai distillati più grande e famoso del mondo, è un evento imperdibile per tutti gli operatori specializzati e per gli intenditori.

    La Pizzuta del Principe  non poteva mancare con un suo stand, dove sarà possibile raggiungerci per conoscere i nostri prodotti e degustarli. Ci trovate al PADIGLIONE 12, presso lo stand della Regione Calabria.

    Per l’occasione presenteremo i nostri pregiati vini, da Molarella a Jacca Ventu fino a Calastrazza ed Anno Quinto, e l’ultima novità della nostra cantina: Salinella, un vino spumante sincero con sentori agrumati e lievemente fruttato che vi stupirà. 

    La più prestigiosa fiera vinicola internazionale
    Con i suoi più di 5000 espositori, Vinitaly permette di avere una visione d’eccezione sulla produzione di vini in Italia e nel mondo. Oltre a degustazioni e workshop sono previste diverse aree-evento, dove ogni ogni giorno sommelier, giornalisti e produttori presenteranno le loro migliori produzioni al grande pubblico.